La Guida Definitiva al Trading su Margine di Criptovalute e Come Viene Tassato

by
Rohan Gulati
Reviewed by
min read
Last updated:

Stai cercando di capire come la negoziazione con margine di criptovalute possa amplificare il tuo potere di acquisto fino a 100 volte? O come saranno tassati i tuoi profitti? E le perdite e i rischi? Bene, questo articolo risponde a tutti i tuoi dubbi e molto altro ancora.

Che tu stia cercando spunti sulla negoziazione con margine o voglia conoscere le implicazioni fiscali sul profitto appena ottenuto, questa guida ha tutto ciò che devi sapere sulla negoziazione con margine di criptovalute.

Cos'è la Negoziazione con Margine di Criptovalute? 

La negoziazione con margine di criptovalute è il processo in cui prendi in prestito fondi dalle borse o da un broker per scambiare criptovalute. Una volta che hai guadagnato i profitti desiderati, restituisci l'importo preso in prestito inclusa una minima percentuale di interesse.

In questo metodo di trading, utilizzi la "leva" per scambiare una posizione più ampia rispetto al tuo investimento effettivo, il che può amplificare i rendimenti. Per utilizzare la negoziazione con margine, è necessario impegnare una garanzia presso la borsa da cui stai prendendo in prestito.

Ad esempio, se possiedi ETH del valore di $4000 e desideri fare trading con margine su una piattaforma di scambio che offre una leva di 50x, puoi depositare $4000 del tuo ETH per accedere a $200000 di fondi.

Tuttavia, è importante tenere presente che questa pratica aumenta anche il rischio coinvolto. Se la negoziazione va contro le tue aspettative, potresti finire per dover restituire più denaro rispetto all'investimento iniziale.

Cos'è la Leva? 

Abbiamo appena parlato di come puoi utilizzare la "leva" per ottenere rendimenti amplificati sulla tua negoziazione. Ma cosa intendiamo esattamente con questo termine?

Nella negoziazione con margine di criptovalute, la leva si riferisce alla capacità di moltiplicare il tuo investimento iniziale prendendo in prestito fondi aggiuntivi da un broker. Ad esempio, una leva di x5 significa che per ogni $10 del tuo investimento, puoi scambiare 5 volte l'importo, cioè $50.

La leva viene espressa come un rapporto tra la tua capacità di investimento effettiva e la capacità di investimento aumentata. Se prendiamo l'esempio precedente, il rapporto di leva sarà 1:5.

Sebbene margine e leva possano sembrare simili, sono in realtà inversamente correlati. Ciò significa che maggiore è il margine, minore è la leva.

Puoi calcolarlo con una semplice equazione:

Leverage = 1/Requisito di Margine

Dove il requisito di margine è la percentuale del deposito che devi effettuare per utilizzare la leva.

Ecco un Esempio di Negoziazione con Margine di Criptovalute... 

Supponiamo che tu abbia $4000 nel tuo conto con margine e desideri investire in BTC. Se ora fai trading con una leva di 50x, il tuo potere di acquisto aumenta a $20000.

Il deposito di $4000 che devi effettuare per aprire la posizione viene chiamato "margine richiesto". Puoi calcolare il "requisito di margine" come (4000 / 20000) x 100, che equivale al 2%.

Ora puoi acquistare BTC del valore di $200000 con un deposito di soli $4000. Se il mercato aumenta del 2%, guadagni il 100% sul tuo margine (+$4000). Tuttavia, se accade il contrario, perdi il tuo investimento iniziale e non soddisfi più il requisito di margine della borsa. In questo caso, la tua garanzia potrebbe essere liquidata.

Come Funziona la Negoziazione con Margine di Criptovalute? 

La negoziazione con margine di criptovalute può aumentare la tua esposizione al mercato oltre ai fondi che hai a disposizione, il che può amplificare sia i guadagni che le perdite.

Ecco come funziona:

  1. Apri un conto di negoziazione con margine presso una borsa o un broker che offre servizi di negoziazione con margine. 
  1. Scegli la criptovaluta con cui desideri fare trading e decidi l'importo della leva. Ad esempio, se hai $1000 sul tuo conto e usi una leva di 5x, avrai un potere d'acquisto di $5000. 
  1. Ora poni un ordine per acquistare o vendere una criptovaluta utilizzando fondi presi in prestito. 
  1. Il prezzo della criptovaluta poi si muove verso l'alto o verso il basso, e tu fai un profitto o subisci una perdita. 
  1. Quindi chiudi la posizione vendendo la criptovaluta o acquistandola nuovamente per rimborsare i fondi presi in prestito, compresi gli interessi addebitati dal broker.

Negoziazione con Margine Corto vs. Negoziazione con Margine Lungo 

La negoziazione con margine corto di criptovalute si riferisce a una strategia di trading in cui prendi in prestito fondi per vendere una criptovaluta con la speranza di acquistarla nuovamente a un prezzo più basso in seguito. Se il prezzo effettivamente scende, puoi quindi riacquistare la criptovaluta e rimborsare il prestito, tenendo la differenza come profitto. Tuttavia, se il prezzo aumenta, subisci una perdita poiché ora dovrai acquistare nuovamente la criptovaluta a un prezzo più alto per rimborsare il prestito.

La negoziazione con margine lungo è quando prendi in prestito fondi per acquistare una criptovaluta a un prezzo più basso con la speranza di venderla in seguito a un prezzo superiore. Se il prezzo aumenta, guadagni l'importo della differenza come profitto. Tuttavia, se accade il contrario, potresti perdere tutto il tuo investimento.

Come Vengono Tassati gli Scambi con Margine di Criptovalute? 

Prima di saperne di più sulla tassazione della negoziazione con margine nelle criptovalute, ecco alcuni termini di trading che dovresti conoscere.

Leverage: Questo si riferisce all'importo con cui puoi moltiplicare il tuo potere d'acquisto con un margine. Maggiore è la leva offerta dalla borsa, minore è il margine necessario per la stessa negoziazione. 

Garanzia: Questo è l'asset (in questo caso criptovaluta) che devi depositare come sicurezza per prendere in prestito fondi dalle borse. Il deposito della garanzia per un prestito di criptovaluta è considerato un evento non tassabile. 

Commissioni: Eventuali commissioni pagate durante la negoziazione con margine, inclusi i costi delle transazioni e gli interessi pagati, possono essere aggiunte alla base di costo del tuo asset. 

Liquidazione: Se perdi lo scambio e non soddisfi i requisiti minimi di negoziazione con margine della piattaforma di scambio, la tua garanzia potrebbe essere liquidata. Questo è considerato un disimpegno ed è soggetto a tassazione delle plusvalenze. A seconda di come il prezzo del tuo asset è cambiato dal momento in cui l'hai acquistato per la prima volta, potresti subire una plusvalenza o una minusvalenza. 

Profitti e Perdite: Eventuali profitti ottenuti utilizzando i fondi presi in prestito sono soggetti a tassazione delle plusvalenze. Se subisci una perdita nello scambio con margine, dovresti dichiararla come una perdita di capitale che può essere utilizzata per compensare i tuoi guadagni.

La tassazione della negoziazione con margine di criptovalute dipende dalla tua giurisdizione e può variare tra i paesi come segue:

Tassazione degli Scambi con Margine di Criptovalute negli Stati Uniti 

Negli Stati Uniti, l'IRS considera le criptovalute come una "proprietà" ai fini fiscali. Ciò significa che eventuali guadagni o perdite derivanti dalla negoziazione di criptovalute sono soggetti a tassazione delle plusvalenze. Per saperne di più sulle tasse sulle plusvalenze negli Stati Uniti, consulta questa guida.

Tassazione degli Scambi con Margine di Criptovalute nel Regno Unito 

Sebbene l'HMRC non abbia linee guida chiare per le tasse sulla negoziazione con margine di criptovalute, eventuali guadagni o perdite derivanti dallo scambio potrebbero potenzialmente essere soggetti a tassazione delle plusvalenze per privati e a tassazione dei redditi per le aziende. Per conoscere le regole fiscali sulle criptovalute nel Regno Unito, consulta questa guida.

Tassazione degli Scambi con Margine di Criptovalute in Canada 

Similmente all'HMRC, il CRA non ha linee guida sulle tasse sulla negoziazione con margine di criptovalute, ma considerando altre implicazioni fiscali delle criptovalute, è possibile che i guadagni o le perdite derivanti dagli scambi possano essere trattati come tassazione delle plusvalenze per privati e tassazione dei redditi per le aziende.

Tassazione degli Scambi con Margine di Criptovalute in Australia 

In Australia, la tassazione dei profitti derivanti dalla negoziazione con margine di criptovalute è trattata in modo simile ad altre forme di reddito da investimenti. L'ATO considera le criptovalute come una forma di proprietà, e qualsiasi profitto derivante dall'acquisto e dalla vendita di criptovalute, compresi quelli ottenuti attraverso la negoziazione con margine, è soggetto a tassazione delle plusvalenze per privati e tassazione dei redditi per le aziende. Per saperne di più, consulta la guida fiscale sulle criptovalute in Australia.

Quali Sono le Migliori Borse per la Negoziazione con Margine di Criptovalute? 

Con diverse borse che offrono un'ampia leva fino a 100x e funzionalità allettanti, potrebbe essere difficile scegliere la migliore opzione per il tuo scambio con margine.

Ecco la lista delle migliori borse per la negoziazione con margine di criptovalute che puoi prendere in considerazione:

Binance: Essendo la più grande borsa di criptovalute al mondo per volume di scambi e con la maggiore liquidità sul mercato, Binance è facilmente una delle migliori piattaforme per la negoziazione con margine di criptovalute. Fornisce oltre 600 coppie di trading, supporta sia posizioni corte che lunghe con una leva fino a 20x, e fornisce persino fondi assicurativi per proteggere la liquidità della piattaforma in tutti i casi. 

Bybit: Con oltre 10 milioni di utenti registrati, Bybit è una piattaforma di scambio facile da usare e centrata sull'utente che offre una leva fino a 100x nella negoziazione con margine. Ha anche fondi assicurativi per recuperare le perdite nel caso in cui gli utenti non siano in grado di restituirli. 

Kraken: Con una leva di 5x e commissioni basse, Kraken è un'ottima opzione per i residenti negli Stati Uniti che cercano la negoziazione con margine di criptovalute. È una delle poche borse che offre la negoziazione con margine con licenza negli Stati Uniti. 

CEX: È una delle borse più antiche disponibili sul mercato ed è registrata presso FinCEN. Attualmente offre una leva fino a 10x per la negoziazione con margine di criptovalute.

Come Può Aiutare il Software Fiscale per Criptovalute? 

Le tasse sulla negoziazione con margine di criptovalute possono diventare rapidamente complesse con più scambi in corso e leggi fiscali variabili tra i paesi. Utilizzare un software fiscale per criptovalute come Kryptos può eliminare l'inghippo fiscale e consentirti di concentrarti completamente sugli scambi.

Dall'importazione della tua cronologia delle transazioni di criptovalute alla generazione di rapporti fiscali conformi alle leggi locali attuali, Kryptos fa tutto il lavoro in questione di minuti. Garantisce persino che non ci siano errori nei calcoli e che tu possa beneficiare delle strategie di risparmio fiscale applicabili.

FAQs

1. Come viene tassato il trading di criptovalute con margine?

La tassazione del trading di criptovalute con margine dipende dal paese in cui ti trovi. In paesi come gli Stati Uniti, i profitti o le perdite derivanti dal trading con margine sono soggetti alla tassa sulle plusvalenze. In paesi come il Regno Unito, il Canada e l'Australia, i guadagni/perdite derivanti dal trading con margine sono soggetti alla tassa sulle plusvalenze per le persone fisiche e all'imposta sul reddito per le aziende.

2. Cosa significa "shorting" nelle criptovalute?

"Shorting" si riferisce a una strategia di trading con margine delle criptovalute in cui vendi una criptovaluta a un prezzo più alto nella speranza di riacquistarla a un prezzo più basso.

3. Come posso calcolare e riportare i guadagni del mio trading con margine?

Per calcolare i guadagni del tuo trading con margine, devi calcolare la base di costo del tuo asset, che è il prezzo iniziale al momento dell'acquisto e include eventuali commissioni aggiunte. Sottrai quindi la base di costo dai proventi lordi complessivi per trovare le plusvalenze.

4. Quali sono le migliori piattaforme di trading con margine per criptovalute?

Alcune delle migliori piattaforme di trading con margine per criptovalute includono Binance, Bybit e Kraken.

5. Come funziona il trading con margine? 

Nel trading con margine, prendi in prestito fondi da una borsa o da un broker per aumentare la tua potenza d'acquisto rispetto a quella originale. Per fare ciò, devi mantenere una garanzia nell'account della borsa. A seconda della leva finanziaria fornita, ora puoi effettuare scambi fino a 100 volte superiori al tuo investimento originale.

All content on Kryptos serves general informational purposes only. It's not intended to replace any professional advice from licensed accountants, attorneys, or certified financial and tax professionals. The information is completed to the best of our knowledge and we at Kryptos do not claim either correctness or accuracy of the same. Before taking any tax position / stance, you should always consider seeking independent legal, financial, taxation or other advice from the professionals. Kryptos is not liable for any loss caused from the use of, or by placing reliance on, the information on this website. Kryptos disclaims any responsibility for the accuracy or adequacy of any positions taken by you in your tax returns. Thank you for being part of our community, and we're excited to continue guiding you on your crypto journey!

Arrow

La Guida Definitiva al Trading su Margine di Criptovalute e Come Viene Tassato

By
Rohan Gulati
On

Stai cercando di capire come la negoziazione con margine di criptovalute possa amplificare il tuo potere di acquisto fino a 100 volte? O come saranno tassati i tuoi profitti? E le perdite e i rischi? Bene, questo articolo risponde a tutti i tuoi dubbi e molto altro ancora.

Che tu stia cercando spunti sulla negoziazione con margine o voglia conoscere le implicazioni fiscali sul profitto appena ottenuto, questa guida ha tutto ciò che devi sapere sulla negoziazione con margine di criptovalute.

Cos'è la Negoziazione con Margine di Criptovalute? 

La negoziazione con margine di criptovalute è il processo in cui prendi in prestito fondi dalle borse o da un broker per scambiare criptovalute. Una volta che hai guadagnato i profitti desiderati, restituisci l'importo preso in prestito inclusa una minima percentuale di interesse.

In questo metodo di trading, utilizzi la "leva" per scambiare una posizione più ampia rispetto al tuo investimento effettivo, il che può amplificare i rendimenti. Per utilizzare la negoziazione con margine, è necessario impegnare una garanzia presso la borsa da cui stai prendendo in prestito.

Ad esempio, se possiedi ETH del valore di $4000 e desideri fare trading con margine su una piattaforma di scambio che offre una leva di 50x, puoi depositare $4000 del tuo ETH per accedere a $200000 di fondi.

Tuttavia, è importante tenere presente che questa pratica aumenta anche il rischio coinvolto. Se la negoziazione va contro le tue aspettative, potresti finire per dover restituire più denaro rispetto all'investimento iniziale.

Cos'è la Leva? 

Abbiamo appena parlato di come puoi utilizzare la "leva" per ottenere rendimenti amplificati sulla tua negoziazione. Ma cosa intendiamo esattamente con questo termine?

Nella negoziazione con margine di criptovalute, la leva si riferisce alla capacità di moltiplicare il tuo investimento iniziale prendendo in prestito fondi aggiuntivi da un broker. Ad esempio, una leva di x5 significa che per ogni $10 del tuo investimento, puoi scambiare 5 volte l'importo, cioè $50.

La leva viene espressa come un rapporto tra la tua capacità di investimento effettiva e la capacità di investimento aumentata. Se prendiamo l'esempio precedente, il rapporto di leva sarà 1:5.

Sebbene margine e leva possano sembrare simili, sono in realtà inversamente correlati. Ciò significa che maggiore è il margine, minore è la leva.

Puoi calcolarlo con una semplice equazione:

Leverage = 1/Requisito di Margine

Dove il requisito di margine è la percentuale del deposito che devi effettuare per utilizzare la leva.

Ecco un Esempio di Negoziazione con Margine di Criptovalute... 

Supponiamo che tu abbia $4000 nel tuo conto con margine e desideri investire in BTC. Se ora fai trading con una leva di 50x, il tuo potere di acquisto aumenta a $20000.

Il deposito di $4000 che devi effettuare per aprire la posizione viene chiamato "margine richiesto". Puoi calcolare il "requisito di margine" come (4000 / 20000) x 100, che equivale al 2%.

Ora puoi acquistare BTC del valore di $200000 con un deposito di soli $4000. Se il mercato aumenta del 2%, guadagni il 100% sul tuo margine (+$4000). Tuttavia, se accade il contrario, perdi il tuo investimento iniziale e non soddisfi più il requisito di margine della borsa. In questo caso, la tua garanzia potrebbe essere liquidata.

Come Funziona la Negoziazione con Margine di Criptovalute? 

La negoziazione con margine di criptovalute può aumentare la tua esposizione al mercato oltre ai fondi che hai a disposizione, il che può amplificare sia i guadagni che le perdite.

Ecco come funziona:

  1. Apri un conto di negoziazione con margine presso una borsa o un broker che offre servizi di negoziazione con margine. 
  1. Scegli la criptovaluta con cui desideri fare trading e decidi l'importo della leva. Ad esempio, se hai $1000 sul tuo conto e usi una leva di 5x, avrai un potere d'acquisto di $5000. 
  1. Ora poni un ordine per acquistare o vendere una criptovaluta utilizzando fondi presi in prestito. 
  1. Il prezzo della criptovaluta poi si muove verso l'alto o verso il basso, e tu fai un profitto o subisci una perdita. 
  1. Quindi chiudi la posizione vendendo la criptovaluta o acquistandola nuovamente per rimborsare i fondi presi in prestito, compresi gli interessi addebitati dal broker.

Negoziazione con Margine Corto vs. Negoziazione con Margine Lungo 

La negoziazione con margine corto di criptovalute si riferisce a una strategia di trading in cui prendi in prestito fondi per vendere una criptovaluta con la speranza di acquistarla nuovamente a un prezzo più basso in seguito. Se il prezzo effettivamente scende, puoi quindi riacquistare la criptovaluta e rimborsare il prestito, tenendo la differenza come profitto. Tuttavia, se il prezzo aumenta, subisci una perdita poiché ora dovrai acquistare nuovamente la criptovaluta a un prezzo più alto per rimborsare il prestito.

La negoziazione con margine lungo è quando prendi in prestito fondi per acquistare una criptovaluta a un prezzo più basso con la speranza di venderla in seguito a un prezzo superiore. Se il prezzo aumenta, guadagni l'importo della differenza come profitto. Tuttavia, se accade il contrario, potresti perdere tutto il tuo investimento.

Come Vengono Tassati gli Scambi con Margine di Criptovalute? 

Prima di saperne di più sulla tassazione della negoziazione con margine nelle criptovalute, ecco alcuni termini di trading che dovresti conoscere.

Leverage: Questo si riferisce all'importo con cui puoi moltiplicare il tuo potere d'acquisto con un margine. Maggiore è la leva offerta dalla borsa, minore è il margine necessario per la stessa negoziazione. 

Garanzia: Questo è l'asset (in questo caso criptovaluta) che devi depositare come sicurezza per prendere in prestito fondi dalle borse. Il deposito della garanzia per un prestito di criptovaluta è considerato un evento non tassabile. 

Commissioni: Eventuali commissioni pagate durante la negoziazione con margine, inclusi i costi delle transazioni e gli interessi pagati, possono essere aggiunte alla base di costo del tuo asset. 

Liquidazione: Se perdi lo scambio e non soddisfi i requisiti minimi di negoziazione con margine della piattaforma di scambio, la tua garanzia potrebbe essere liquidata. Questo è considerato un disimpegno ed è soggetto a tassazione delle plusvalenze. A seconda di come il prezzo del tuo asset è cambiato dal momento in cui l'hai acquistato per la prima volta, potresti subire una plusvalenza o una minusvalenza. 

Profitti e Perdite: Eventuali profitti ottenuti utilizzando i fondi presi in prestito sono soggetti a tassazione delle plusvalenze. Se subisci una perdita nello scambio con margine, dovresti dichiararla come una perdita di capitale che può essere utilizzata per compensare i tuoi guadagni.

La tassazione della negoziazione con margine di criptovalute dipende dalla tua giurisdizione e può variare tra i paesi come segue:

Tassazione degli Scambi con Margine di Criptovalute negli Stati Uniti 

Negli Stati Uniti, l'IRS considera le criptovalute come una "proprietà" ai fini fiscali. Ciò significa che eventuali guadagni o perdite derivanti dalla negoziazione di criptovalute sono soggetti a tassazione delle plusvalenze. Per saperne di più sulle tasse sulle plusvalenze negli Stati Uniti, consulta questa guida.

Tassazione degli Scambi con Margine di Criptovalute nel Regno Unito 

Sebbene l'HMRC non abbia linee guida chiare per le tasse sulla negoziazione con margine di criptovalute, eventuali guadagni o perdite derivanti dallo scambio potrebbero potenzialmente essere soggetti a tassazione delle plusvalenze per privati e a tassazione dei redditi per le aziende. Per conoscere le regole fiscali sulle criptovalute nel Regno Unito, consulta questa guida.

Tassazione degli Scambi con Margine di Criptovalute in Canada 

Similmente all'HMRC, il CRA non ha linee guida sulle tasse sulla negoziazione con margine di criptovalute, ma considerando altre implicazioni fiscali delle criptovalute, è possibile che i guadagni o le perdite derivanti dagli scambi possano essere trattati come tassazione delle plusvalenze per privati e tassazione dei redditi per le aziende.

Tassazione degli Scambi con Margine di Criptovalute in Australia 

In Australia, la tassazione dei profitti derivanti dalla negoziazione con margine di criptovalute è trattata in modo simile ad altre forme di reddito da investimenti. L'ATO considera le criptovalute come una forma di proprietà, e qualsiasi profitto derivante dall'acquisto e dalla vendita di criptovalute, compresi quelli ottenuti attraverso la negoziazione con margine, è soggetto a tassazione delle plusvalenze per privati e tassazione dei redditi per le aziende. Per saperne di più, consulta la guida fiscale sulle criptovalute in Australia.

Quali Sono le Migliori Borse per la Negoziazione con Margine di Criptovalute? 

Con diverse borse che offrono un'ampia leva fino a 100x e funzionalità allettanti, potrebbe essere difficile scegliere la migliore opzione per il tuo scambio con margine.

Ecco la lista delle migliori borse per la negoziazione con margine di criptovalute che puoi prendere in considerazione:

Binance: Essendo la più grande borsa di criptovalute al mondo per volume di scambi e con la maggiore liquidità sul mercato, Binance è facilmente una delle migliori piattaforme per la negoziazione con margine di criptovalute. Fornisce oltre 600 coppie di trading, supporta sia posizioni corte che lunghe con una leva fino a 20x, e fornisce persino fondi assicurativi per proteggere la liquidità della piattaforma in tutti i casi. 

Bybit: Con oltre 10 milioni di utenti registrati, Bybit è una piattaforma di scambio facile da usare e centrata sull'utente che offre una leva fino a 100x nella negoziazione con margine. Ha anche fondi assicurativi per recuperare le perdite nel caso in cui gli utenti non siano in grado di restituirli. 

Kraken: Con una leva di 5x e commissioni basse, Kraken è un'ottima opzione per i residenti negli Stati Uniti che cercano la negoziazione con margine di criptovalute. È una delle poche borse che offre la negoziazione con margine con licenza negli Stati Uniti. 

CEX: È una delle borse più antiche disponibili sul mercato ed è registrata presso FinCEN. Attualmente offre una leva fino a 10x per la negoziazione con margine di criptovalute.

Come Può Aiutare il Software Fiscale per Criptovalute? 

Le tasse sulla negoziazione con margine di criptovalute possono diventare rapidamente complesse con più scambi in corso e leggi fiscali variabili tra i paesi. Utilizzare un software fiscale per criptovalute come Kryptos può eliminare l'inghippo fiscale e consentirti di concentrarti completamente sugli scambi.

Dall'importazione della tua cronologia delle transazioni di criptovalute alla generazione di rapporti fiscali conformi alle leggi locali attuali, Kryptos fa tutto il lavoro in questione di minuti. Garantisce persino che non ci siano errori nei calcoli e che tu possa beneficiare delle strategie di risparmio fiscale applicabili.

FAQs

1. Come viene tassato il trading di criptovalute con margine?

La tassazione del trading di criptovalute con margine dipende dal paese in cui ti trovi. In paesi come gli Stati Uniti, i profitti o le perdite derivanti dal trading con margine sono soggetti alla tassa sulle plusvalenze. In paesi come il Regno Unito, il Canada e l'Australia, i guadagni/perdite derivanti dal trading con margine sono soggetti alla tassa sulle plusvalenze per le persone fisiche e all'imposta sul reddito per le aziende.

2. Cosa significa "shorting" nelle criptovalute?

"Shorting" si riferisce a una strategia di trading con margine delle criptovalute in cui vendi una criptovaluta a un prezzo più alto nella speranza di riacquistarla a un prezzo più basso.

3. Come posso calcolare e riportare i guadagni del mio trading con margine?

Per calcolare i guadagni del tuo trading con margine, devi calcolare la base di costo del tuo asset, che è il prezzo iniziale al momento dell'acquisto e include eventuali commissioni aggiunte. Sottrai quindi la base di costo dai proventi lordi complessivi per trovare le plusvalenze.

4. Quali sono le migliori piattaforme di trading con margine per criptovalute?

Alcune delle migliori piattaforme di trading con margine per criptovalute includono Binance, Bybit e Kraken.

5. Come funziona il trading con margine? 

Nel trading con margine, prendi in prestito fondi da una borsa o da un broker per aumentare la tua potenza d'acquisto rispetto a quella originale. Per fare ciò, devi mantenere una garanzia nell'account della borsa. A seconda della leva finanziaria fornita, ora puoi effettuare scambi fino a 100 volte superiori al tuo investimento originale.

All content on Kryptos serves general informational purposes only. It's not intended to replace any professional advice from licensed accountants, attorneys, or certified financial and tax professionals. The information is completed to the best of our knowledge and we at Kryptos do not claim either correctness or accuracy of the same. Before taking any tax position / stance, you should always consider seeking independent legal, financial, taxation or other advice from the professionals. Kryptos is not liable for any loss caused from the use of, or by placing reliance on, the information on this website. Kryptos disclaims any responsibility for the accuracy or adequacy of any positions taken by you in your tax returns. Thank you for being part of our community, and we're excited to continue guiding you on your crypto journey!

You might also like:
Blog Image

Canada Crypto Tax Evasion: Risks Involved

Taxes

Want to know what risks are associated with crypto tax evasion in Canada. Our guide provides insights into the consequences and legal implications.

Blog Image

How to Report Crypto Taxes with TurboTax Canada in 2024

Taxes

Simplify Canada crypto tax reporting with TurboTax & Kryptos in 2024. Our guide offers step-by-step insights, ensuring accuracy & compliance.

Blog Image

Canada Crypto Tax Loss Harvesting Guide 2024

General

Master Canada's crypto tax This 2024 with our guide. Optimize gains using effective tax loss harvesting techniques. Stay compliant, minimize liabilities, and navigate crypto taxes seamlessly with our expert insights.